Giovanni Ascione, dopo una vita passata a parlare di vino, qualche anno fa ha deciso di passare “dall’altra parte” iniziando a produrre quel nettare