Ecco un breve post per risolvere, almeno per il momento, l’annosa questione su quale sia un buon Vino per la Pasta alla Norma.

Protagonista dell’articolo di oggi è proprio questa pietanza deliziosa e ben conosciuta a cui, spesso, non si sa bene quale vino abbinare: la Pasta alla Norma vuole un bianco o un rosso?

Un classico amatissimo della cucina sicula, un perfetto connubio di ingredienti comuni ma profumati, già noto nella tradizione gastronomica dell’isola prima ancora di essere conosciuto con il suo nome attuale di “Pasta alla Norma”.

Conosci la Storia della Pasta alla Norma?

Il mito racconta come il commediografo catanese Nino Martoglio rimase stupefatto dalla bontà di questo piatto tipico, tanto da definirlo una “Norma”, paragonandolo così all’eccelsa opera Belliniana.

Come possiamo dargli torto? I classici maccheroni trattengono splendidamente il condimento a base di pomodoro, ricotta salata e melanzane fritte, regalando un assaggio di puro piacere e carico di persistenza aromatica.

Alla ricerca di un Vino per la Pasta alla Norma?

Chissà cosa Nino Martoglio avrebbe esclamato, assaggiando la classica ricetta della Pasta alla Norma, con il vino giusto in abbinamento!

Continuate la lettura per farvene un’idea, perchè quello che vi racconto oggi è davvero un gran Vino per la Pasta alla Norma!

Salina Rosato 2018 - Cantine Colosi
Salina Rosato 2018 – Cantine Colosi

Il Salina Rosato di Cantine Colosi: Colore, Profumi e Gusto

Il colore del Salina Rosato di Cantine Colosi è bellissimo … un intenso rosa chiaretto giusto per cercare di rimanere fedeli alla tradizionale classificazione, perché la tonalità che vedete sembra proprio quella dei chicchi di melograno.

Indovinate chi troviamo nei profumi di questo Rosato siciliano? Proprio il fresco melograno! Una nota aromatica che introduce a un bouquet composto da note fruttate, floreali, minerali e vegetali.

Una sinfonia di profumi in cui possiamo ascoltare il ribes rosso, i lamponi, le fragoline di bosco, il pompelmo rosa, la peonia, la salgemma, la resina, il mirto e il basilico.

Un vino che regala un sorso caratterizzato da un’incredibile sapidità ma, del resto, non potevo aspettarmi altro da un rosato firmato con il nome “Salina”.

Una freschezza iniziale, su note di frutti di bosco, che cede subito il passo al vigoroso incipit di un’inconfondibile mineralità iodata, davvero ricca e persistente.

Difficile trovare dei vini rosati così saporiti, intensi e tipici … già, il Rosé Salina 2018, delle Cantine Colosi, è davvero figlio della sua terra, un eccellente connubio di uve da vitigni autoctoni, come il raro Corinto Nero e il Nerello Mascalese.

Un Ottimo Vino per la Pasta alla Norma: il Salina Rosato di Cantine Colosi
Il Salina Rosato: un Rosé, intenso già solo nel colore!

Un Ottimo Vino per la Pasta alla Norma: il Salina Rosato di Cantine Colosi

Bianco o Rosso? Stavolta la risposta è tutta rosa … e che rosa!

Un rosato come il Salina di Cantine Colosi si abbina benissimo ai profumi, alla sontuosità, alla morbida grassezza e alla tendenza dolce generale di una Pasta alla Norma.

L’aroma tipico e penetrante delle melanzane, dei pomodori San Marzano e del basilico trova degna compagnia nei profumi fruttati, minerali ed erbacei del vino.

La sapidità della ricotta salata, tipicamente usata nella ricetta classica di questo primo siciliano, è già perfettamente integrata e ben bilanciata, all’interno del piatto, grazie alla presenza della pasta e, pertanto, non viene di certo esacerbata dal sapido sorso di questo Rosé.

Un vino che, proprio grazie alla sua saporosità e alla sua piacevole acidità, contrasta alla perfezione la leggera grassezza della melanzane fritte e della ricotta e la tendenza dolce generale della pasta.

Una pietanza, quella dei Rigatoni alla Norma, ricchissima di squisite sensazioni che vengono magistralmente valorizzate attraverso le doti organolettiche di questo speciale Rosato siciliano, dalla struttura piena e succosa.

Una ricetta e un abbinamento che sono davvero una “Norma”!