Pomodorini Pachino e porchetta … ecco un’accoppiata sfiziosa che già da sola può svoltare una serata: la freschezza e l’acidità del pomodoro a sgrassare e ad aromatizzare la grassezza della porchetta.

Se poi usiamo questi due incredibili ingredienti nostrani su una pasta, ecco che il banchetto è  assicurato! Figuratevi ad accompagnare questa delizia di primo piatto casereccio con un bicchiere del vino giusto: davvero una gran festa per il palato.

Possono essere tanti i vini adatti a sposare il particolare sapore e l’accattivante profumo della porchetta e dei pomodorini insieme, per ora ne voglio descrivere uno davvero insolito.

Un bianco pugliese che, generalmente, viene suggerito in abbinamento alla cucina di mare e che, invece, riesce benissimo a valorizzare la grezza delizia di un primo condito in questo modo.

Il vino che compie l’impresa di oggi è il Luna Nuova 2017 di Donna Viola, un Verdeca in purezza da una piccola azienda pugliese che ha deciso di valorizzare i vitigni autoctoni della sua terra, attraverso i suoi ottimi prodotti.

Il loro bianco tipico è davvero un ottimo Vino per una Pasta Porchetta e Pachino!

Il Luna Nuova di Donna Viola: un  ottimo Vino per una Pasta Porchetta e Pachino
Il Luna Nuova 2017

Il Luna Nuova di Donna Viola: Colore, Profumi e Gusto

Annata 2017, un colore chiaro e limpido, con una bella luminosità che, forse, già lascia intuire qualcosa sui promettenti aromi e sapori del vino.

Un bianco che subito emana una ricchezza di profumi floreali, con note di gelsomino e biancospino, seguiti da sentori erbacei più leggeri in cui si percepisce la delicatezza della salvia e l’intensità del basilico.

Solo alla fine arrivano le note fruttate, di pesca bianca, pera abate con una leggera nota pungente al profumo di albicocca.

All’assaggio, il Luna Nuova convince per la sua piena saporosità e il suo equilibrio. Un sorso in cui subito si percepisce la freschezza e poco dopo la sapidità che scivola persistente su note segrete di frutta, con ricordi di pesca bianca e una leggera punta salina sul finale.

Un sorso gustoso, cremoso, fresco e saporito allo stesso tempo.

Un vino davvero buono già da solo ma perché diventa ancora più particolare e squisito in abbinamento a una pasta con porchetta e pachino?

Il Luna Nuova di Donna Viola: ottimo con una pasta porchetta e pachino

In abbinamento alla pasta pachino e porchetta si amplificano le sensazioni floreali e la persistenza sapida del vino. Un’accoppiata vincente in cui la struttura un pochino pesante della porchetta si alleggerisce, acquistando una punta di freschezza e aromaticità in più che la rende molto più appetibile.

Il Luna di Donna Viola, per le sue spiccate doti di acidità e sapidità, è sicuramente un vino che accompagna bene il gusto dei piatti di mare e, soprattutto, dei crostacei e di alcuni frutti di mare, ma queste sue potenzialità, unite a un’aromaticità davvero invitante, possono essere sfruttate anche su una pasta alla Carbonara oppure su una pasta funghi e prosciutto.

Un bianco tipicamente pugliese, profumato, sfizioso e perfetto per una cucina di terra e di mare: potete provarlo con successo anche insieme a delle cozze gratinate, con gli spaghetti ai ricci di mare, con i ravioli di gamberi, con la frittata di ricotta e con i lampascioni fritti.

Un’unica accortezza: evitate piatti caratterizzati da una particolare ed evidente tendenza acida. Se il Luna Nuova 2017 è davvero un ottimo Vino per una Pasta Porchetta e Pachino, non lo è affatto solo con i pomodorini!

Un vino perfetto per tanti abbinamenti eccezionali nella loro semplicità ed economicità!

Che dite? Vi va di provarlo?