L’azienda Les Crêtes nasce nel 1989 in Aymavilles nella piccola Valle d’Aosta. La zona di coltivazione dei vigneti si estende per 25 ettari lungo l’asse orografico della Dora Baltea nei comuni di Saint Pierre, Aymavilles, Gressan, Sarre, Aosta e Saint Christophe. 

L’area produttiva dell’azienda, è caratterizzata da un’alta frammentazione dei vigneti ed elevate densità di impianto. Il clima alpino influenza fortemente le caratteristiche organolettiche dei vini locali. Le uve sono vendemmiate tardivamente e subiscono forti sbalzi di temperatura dovuti all’escursione termica autunnale (Di oltre 20°C). Fenomeno tipico delle aree montane che favorisce la concentrazione di sostanze aromatiche nel grappolo e la concentrazione degli acidi fissi.

L’azienda Les Crêtes vinifica in purezza la Petite Arvine fin dal 1992. La zona chiave di produzione della Petite Arvine è situata nella collina antistante al Coteau La Tour, in un paesaggio essenzialmente dominato dagli ardui pendii vitati. La Petite Arvine è un vitigno autoctono Valdostano ed è così chiamata per i piccoli acini che ne compongono il grappolo. La sua paternità è ancora contesa tra Valle d’Aosta e Svizzera. 

Una piccola curiosità degna di nota è la pratica “biologica” di liberare le coccinelle in vigna. Venivano cercate e prelevate nei prati di montagna; trasportate con cura in  piccoli astucci di cartone e liberate in vigna dando il via alla loro opera di pulizia, divorando gli acari nocivi.

Petite Arvine 100% a varietà tradizionale, vinificato tramite pressatura soffice di uve refrigerate, fermentato 12 giorni in acciaio inox a temperatura di 16 °C e affinato “sur lies” di 1-2 mesi. La produzione annua è di circa 35.000 bottiglie.

Di un brillante, giallo paglierino con timidi riflessi verdolini, al naso sprigiona con delicatezza sentori floreali  di gelsomino e fruttati, agrumi che richiamano il pompelmo, ma anche note di mela e susina. Piacevolissimo al palato, sapido, con nuances minerali, fresco, ma comunque abbastanza morbido, risulta decisamente equilibrato. 

Abbinamenti di antipasti, piatti a base di pesce, carni bianche, salumi, formaggi di breve e media stagionatura. Perfetto con capesante gratinate al forno.