A Lipari, su terreni vulcanici e tra cave di caolino, sorge la Tenuta di Castellaro, cantina bioenergetica realizzata in modo da avere un impatto minimo sull’ambiente circostante, magico e selvaggio.

Abbiamo degustato uno dei prodotti di punta, il Bianco Pomice 2015, Bianco Siciliano IGT ottenuto da un blend di Malvasia delle Lipari e Carricante, vitigni autoctoni allevati ad alberello etneo e in regime biologico ad oltre 350 metri sul livello del mare.

Di un giallo paglierino carico, al naso stupiscono sentori erbacei ed agrumati, ma soprattutto una piacevole e intensa mineralità salmastra. Al palato è equilibrato e la struttura aromatica della malvasia si intreccia divinamente con la freschezza del carricante, smorzata dal passaggio in barrique.

Si abbina perfettamente con piatti a base di pesce, magari una tartare di tonno.